18
January , 2019
Friday

Notiziario TMC

Notiziario di informazione di musica e danza curato da M.Piscitelli

Il Romanzo Rosa per Eccellenza

Posted by admin On gennaio - 7 - 2011

IL ROMANZO  ROSA  PER ECCELLENZA

E’  recentissima  l’iniziativa del settimanale “Oggi”, di associare alle sue copie alcuni titoli della scrittrice Liala.

L’operazione si basa sul ragionamento che l’autrice zuccherosa per eccellenza è tuttora un fenomeno commerciale imponente. Alle 30 000  copie annuali vendute da alcuni dei suoi romanzi  va aggiunto il mercato di bancarella, dell’usato, che è presumibilmente ancora più vasto e non conosce soste. Non c’è, in parole povere, un filone letterario comparabile a Liala per successo di vendite – un successo ininterrotto dal 1931. Pinocchio e Il codice da Vinci sono ampiamente battuti.

E’ bene allora guardare ai valori trasmessi da Amalia Negretti Cambiasi, ribattezzata “Liala” da D’Annunzio in persona. Ricerca spasmodica dell’amore immenso, assoluto: descrizioni minuziose di ambienti alto borghesi e aristocratici con i loro abiti di sartoria e relativi alberghi, castelli e arredamenti di lusso. Tutto questo in una prosa sicura ed elegante, lievemente “dannunziana”, ma mai pedante. Trionfa perlopiù nei suoi racconti quello che gli studiosi francesi di letteratura popolare definiscono “la vittoria della vergine”: lui – i romanzi partono spesso con un protagonista maschile -  ha tutte le donne che vuole; ma alla fine sposa la fanciulla illibata e inesperta, che è l’unica degna di fondare un focolare. Valori datati, ovviamente. Ma che pure presentano, nei 73 romanzi  e nelle 6 raccolte di novelle di Liala, scritti tra il ’27 e l’86, diverse eccezioni. In realtà la prima eccezione fu  il dato biografico della scrittrice comasca: due clamorose fughe dal tetto coniugale (aveva sposato giovanissima un maturo aristocratico) in anni in cui l’adulterio con convivenza corrispondeva alla “morte civile”. La prima fu la fulminea passione per un ufficiale di aviazione, molto pubblicizzata per la tragica fine di lui in un incidente aereo. Solo di recente si è saputo che in seguito Liala convisse per 18 anni con un altro ufficiale di aviazione.Le lettrici lo ignoravano.Ma questa vita indipendente e spregiudicata ha influenzato molte delle trame dei suoi romanzi. Fatto sta che oggi anche le nipoti delle femministe sessantottine riempiono i forum del web con appassionate dichiarazioni di ammirazione a Liala, e si scambiano informazioni, commenti e volumi.

Gina Guendalini

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

© 2010 Notiziario TMC