PDF Stampa E-mail

Napolitano: "In Italia guerriglia continua e l'opposizione non è abbastanza forte"

ROMA - "Il vero problema dell'Italia è l'attitudine della politica a dividersi". Giorgio Napolitano, a New York per il conferimento di una medaglia d'onore alla sua persona da parte della New York UNiversity, torna sulla situazione politica del nostro Paese. Sottolineandone il continuo clima di scontro. "Non è un momento facile per l'Italia e per il lavoro di un presidente della Repubblica. Io non faccio commenti su nessuna personalità politica italiana. Parlo più in generale e dico che il più grande problema della politica italiana è l'iper-partigianeria che produce una guerrigia quotidiana, rende impossibile il dialogo e il confronto, determina una delegittimzione reciproca dei competitori politici. Una situazione in cui nessuno ascolta l'altro crea un rischio di gravi divisioni e di forte indebolimento del Paese".

"Il funzionamento della democrazia - continua il capo dello Stato - richiede un governo forte e stabile, ma anche una opposizione forte. Io non ci posso fare nulla se a volte l'opposizione non è abbastanza forte".

(fonte La Repubblica)

 
PDF Stampa E-mail

 

 

 

 

Come raggiungere Caserta

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail

CARI AMICI VI GIRO QUESTO INTERESSANTE ARTICOLO


Cari saluti.

CORRADO CUTRUFO
Lavoro > Occupazione >
Il futuro è tecnic0 2 febbraio 2011 Le prospettive > Il futuro è tecnicoCentodiecimila.

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail

GIORGIO NAPOLITANO

Giorgio Napolitano, il testimone simbolico delle celebrazioni dei 150 anni dell'Unita' d'Italia, passerà al Piemonte con l'inaugurazione, il 17 marzo a Torino, alla presenza del Capo dello Stato, del grande progetto 'Esperienza Italia', articolato in un fitto calendario di incontri, eventi, manifestazioni.

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail

UNA  REGIONE  STRANIERA

L’ uscita di “Regione Straniera” non è recentissima. Ma questa breve, coraggiosa denuncia del razzismo in Lombardia,scritta da Giuseppe (“Pippo”)  Civati per i tipi della casa milanese Melampo, sarebbe da adottare in tutte le scuole. “Regione ricca ed egoista”, definiva lapidariamente Vittorio Emiliani la Lombardia nel suo ultimo libro. Civati, giovane consigliere comunale del PD appunto di questa regione, osservatore attentissimo, capillare di ogni dettaglio del “politicamente scorretto” nella realtà quotidiana, raccoglie e racconta una serie di episodi che confermano un doloroso fenomeno di incultura: un processo che tutti i paesi occidentali hanno già compiuto e metabolizzato, l’integrazione degli “altri”, da noi non è ancora cominciato.

Leggi tutto...
 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 10 di 14

Utenti Registrati Online

No

Iscriviti al nostro gruppo: Il Quotidiano di Facebook

 

 

Seguici su twitter!

 

 

Login

Videos

Ospiti

 39 visitatori online

Promozione Hotel

slide3

Sondaggi

Cosa ne pensi della politica?
 
Chattare con TMC

News

ECOMAFIE

Ecomafie- ecco l’elenco dei 47 comuni pericolosamente inquinati

diramato dal Ministero della Salute

ROMATerra di Lavoro è ammalata. Quasi sei milioni di persone sono esposti a rischio di gravimalattie, tutte mortali: tumori, malattie respiratorie, malattie circolatorie, malattie neurologiche,malattie renali e così via. Il ministero della Salute ha diramato l’elenco delle zone maggiormente a rischio.Manco a dirlo, la zona più esposta a queste malattie è stata individuata tra il litorale domizio-flegreo e’agro aversano, praticamente quasi tutte le province di Napoli e Caserta. Questo l’elenco dei 47 comunievidenziati: Acerra, Arienzo, Aversa, Bacoli, Brusciano, Caivano, Camposano, Cancello ed Arnone,

Dettagli...

Grillo chiede un incontro a Napolitano

Grillo chiede un incontro a Napolitano

"Il Paese va verso la catastrofe economica. Ma l'italiano può diventare feroce"

Beppe Grillo 



ROMA -
"Napolitano vada in televisione, in prima serata e parli alla Nazione.Dica la verità sullo stato dell'economia, sulle misure che dovremo prendere,sui sacrifici enormi che ci aspettano. Imponga la cancellazione del Porcellum,contro cui alla Camera ha votato soltanto il M5S e un solo deputato delpdmenoelle e sciolga il Parlamento. Quest'agonia non può durare.Chiedo un incontro con Napolitano".

Beppe Grillo sul suo blog rivolge un appello al Capo dello Stato, invitandolo aspiegare agli italiani le condizioni in cui versa il Paese: "Ci si avvia verso la catastrofeeconomica - scrive il leader M5S sul sito- senza che nessuno nel Governo, nei partiti,nelle istituzioni abbia il coraggio di denunciarlo, di fare qualcosa". Bisogna intervenireal più presto perché "l'italiano viene descritto come "brava gente", ma può diventareferoce, come dimostrato dalla Storia, anche recente". Sul post appare una falsa prima  pagina del Corriere della Sera sulla quale campeggia il titolo"Le dimissioni di Letta. Grillo capo del Governo. Un proclama di Napolitano". Il tutto(sottotitolo e sommario compresi) in uno stile che ricorda quello delle dichiarazioni di guerra.

La Repubblica

Dettagli...

Tensioni sulla Grecia

Tensioni sulla Grecia


La Grecia torna sul palcoscenico delle Borse. Il nervosimo attorno al salvataggiodi Atene ha influenzato la mattinata dei listini europei. Questi, infatti, hannoreagito negativamente alla notizia, riportata dalla Reuters, secondo cui la Troikainternazionale avrebbe dato un ultimatum di tre giorni al governo ellenico.O vengono implementate, soprattutto nel settore pubblico, le riforme chieste,oppure la nuova tranche di aiuti intrenazionali potrebbe non arrivare. Al di làdell'efficacia (?) della politica d'austerity imposta al Paese (che sta sprofondandoin realtà sempre di più nella recessione), era scontato che una simile notiziaavrebbe fatto scendere gli indici. E così è stato. Tuttavia, poco dopo mezzogiornola Commissione europea ha smentito di avere dato l'ultimatum ad Atene.

Sole 24 Ore - l

Dettagli...

BENEVENTO -

CONCORSI IRREGOLARI NEL BENEVENTANO

BENEVENTO - Per irregolarità nell’effettuazione di alcuniconcorsi al Comune di Benevento il Gip Flavio Cusani hadisposto gli arresti domiciliari per il dirigente del settorefinanze del Comune Andrea Lanzalone 45 anni a cui vieneimputata la concussione. Le indagini sono state condottedal sostituto procuratore della Repubblica Antonio Clemente.Per Cristiana Fevola 48 anni, consulente della Team Consultingsrl c’è un obbligo di dimora. La donna è indagata per falsitàmateriale: i provvedimenti sono stati eseguiti dalla Digos.

F.il Mattino

Dettagli...



Natale alla Reggia 2012

COMUNICATO STAMPA

"Natale alla Reggia 2012"

dall' 8 dicembre 2012 al 6 gennaio 2013 il programma degli eventi organizzati

al Palazzo Reale di Caserta

Mostre d’arte, visite guidate, concerti e appuntamenti culturali.

http://www.rositour.it/Italia/Campania/Caserta/Caserta.htm

Dettagli...