Sei in: Home Ufficio Stampa Ufficio Stampa La Reggia di Caserta- luglio 2013
PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   

 

COMUNICATO STAMPA

 

Mostra: “DAL VATICANO A CASERTA: VANVITELLI E I SUOI ANGELI

Caserta Palazzo Reale – Cappella Palatina

3 luglio – 4 novembre 2013

Orario: Tutti i giorni ore 08,30/19,30 - Martedì chiuso

Chiusura biglietteria ore 18,45 – Tel.0823.448084

Il 3 luglio alle ore 11,30 presso la Cappella Palatina della Reggia di Caserta,

si inaugurerà la mostra “Dal Vaticano a Caserta: Vanvitelli e i suoi angeli”,

organizzata dalla Soprintendenza BAPSAE di Caserta e Benevento diretta

da Paola Raffaella David in collaborazione con il Centro Europeo per

il Turismo e Cultura presieduto da Giuseppe Lepore e grazie alla sensibile

disponibilità del Presidente della Fabbrica di San Pietro in Vaticano

Cardinale Angelo Comastri.

L’evento si pone, dopo le tante

 

polemiche che hanno investito la Reggia in questi ultimi giorni, come

momento di condivisione nella consapevolezza dello straordinario ruolo che il

Complesso vanvitelliano svolge per il territorio e nella convinzione che sia sempre

possibile un dialogo produttivo tra enti impegnati per la

valorizzazione di uno stesso contesto ambientale.

In mostra, ospiti graditi a Caserta due grandi angeli - dipinti

dal modenese Giacomo Zoboli, tra il 1742 e il 1748, come

cartoni per i mosaici della cappella di Santa Maria della Colonna,

una delle sette cappelle privilegiate della Basilica di San Pietro -

dialogheranno, muti, con quelli in marmo e stucco che ornano

la Cappella Palatina, uno degli ambienti più straordinari della

Reggia progettata e realizzata in massima parte da Luigi

Vanvitelli alla metà degli anni cinquanta del secolo XVIII per

Carlo di Borbone. E fu proprio il Vanvitelli - che all’epoca di Zoboli

era architetto della Fabbrica di San Pietro, ed in gioventù si era

impegnato come cartonista al Vaticano - a collaudare in una fase

intermedia, il 22 settembre del 1747, il lavoro dell’artista modenese

per la cappella di Santa Maria della Colonna.

Un evento eccezionale questo della mostra, che per la prima volta

mette in stretta connessione, attraverso la figura del grande

Vanvitelli, una delle sedi più prestigiose del potere dinastico e

temporale e la sede della Chiesa cattolica. Nell’occasione saranno

esposti numerosi e preziosissimi paramenti sacri conservati in Reggia

- pianete e dalmatiche in dotazione alla Cappella Palatina o probabilmente

provenienti dalle residenze reali del territorio come San Leucio e

Carditello. Sarà riaperto al pubblico il piccolo Museo degli Argenti annesso

alla Cappella Palatina e resi percorribili il loggiato al primo piano e la tribuna reale.

Nel corso della preparazione della mostra ci sono state due interessanti

scoperte. La prima: un quadro raffigurante i lavori in corso nella cava di

Castronovo di Sicilia che fornì una serie di colonne per la Cappella Palatina.

Il dipinto, inedito, denota nei personaggi una mano assai vicina a quella

di Antonio Joli. Ritrovato in condizioni di grave degrado in uno dei depositi

della Reggia, è stato sottoposto ad intervento di restauro nell’ambito

dei laboratori della Soprintendenza. Nello stesso laboratorio, inoltre, era

depositata una testa di putto in marmo bianco di Carrara, rinvenuta nella

canna fumaria di uno dei camini della Soprintendenza. La scultura sembra

molto vicina a quelle presenti nella Cappella ed anzi è ipotizzabile che possa

trattarsi dell’originaria testa di uno dei due putti del Portale d’accesso,

realizzati da Gaetano Salomone, reso acefalo dopo il bombardamento del

settembre del 1943.

Mostra e Catalogo a cura di Vega de Martini

Ufficio Stampa Reggia di Caserta: Vincenzo Zuccaro e Vitaliano Zambrotta

Ufficio Stampa Centro Europeo Turismo: Franco Cavallaro

Catalogo edito da: Gangemi Editore

 

Utenti Registrati Online

No

Iscriviti al nostro gruppo: Il Quotidiano di Facebook

 

 

Seguici su twitter!

 

 

Login

Videos

Ospiti

 25 visitatori online

Promozione Hotel

slide3
Chattare con TMC

News

ECOMAFIE

Ecomafie- ecco l’elenco dei 47 comuni pericolosamente inquinati

diramato dal Ministero della Salute

ROMATerra di Lavoro è ammalata. Quasi sei milioni di persone sono esposti a rischio di gravimalattie, tutte mortali: tumori, malattie respiratorie, malattie circolatorie, malattie neurologiche,malattie renali e così via. Il ministero della Salute ha diramato l’elenco delle zone maggiormente a rischio.Manco a dirlo, la zona più esposta a queste malattie è stata individuata tra il litorale domizio-flegreo e’agro aversano, praticamente quasi tutte le province di Napoli e Caserta. Questo l’elenco dei 47 comunievidenziati: Acerra, Arienzo, Aversa, Bacoli, Brusciano, Caivano, Camposano, Cancello ed Arnone,

Dettagli...

Grillo chiede un incontro a Napolitano

Grillo chiede un incontro a Napolitano

"Il Paese va verso la catastrofe economica. Ma l'italiano può diventare feroce"

Beppe Grillo 



ROMA -
"Napolitano vada in televisione, in prima serata e parli alla Nazione.Dica la verità sullo stato dell'economia, sulle misure che dovremo prendere,sui sacrifici enormi che ci aspettano. Imponga la cancellazione del Porcellum,contro cui alla Camera ha votato soltanto il M5S e un solo deputato delpdmenoelle e sciolga il Parlamento. Quest'agonia non può durare.Chiedo un incontro con Napolitano".

Beppe Grillo sul suo blog rivolge un appello al Capo dello Stato, invitandolo aspiegare agli italiani le condizioni in cui versa il Paese: "Ci si avvia verso la catastrofeeconomica - scrive il leader M5S sul sito- senza che nessuno nel Governo, nei partiti,nelle istituzioni abbia il coraggio di denunciarlo, di fare qualcosa". Bisogna intervenireal più presto perché "l'italiano viene descritto come "brava gente", ma può diventareferoce, come dimostrato dalla Storia, anche recente". Sul post appare una falsa prima  pagina del Corriere della Sera sulla quale campeggia il titolo"Le dimissioni di Letta. Grillo capo del Governo. Un proclama di Napolitano". Il tutto(sottotitolo e sommario compresi) in uno stile che ricorda quello delle dichiarazioni di guerra.

La Repubblica

Dettagli...

Tensioni sulla Grecia

Tensioni sulla Grecia


La Grecia torna sul palcoscenico delle Borse. Il nervosimo attorno al salvataggiodi Atene ha influenzato la mattinata dei listini europei. Questi, infatti, hannoreagito negativamente alla notizia, riportata dalla Reuters, secondo cui la Troikainternazionale avrebbe dato un ultimatum di tre giorni al governo ellenico.O vengono implementate, soprattutto nel settore pubblico, le riforme chieste,oppure la nuova tranche di aiuti intrenazionali potrebbe non arrivare. Al di làdell'efficacia (?) della politica d'austerity imposta al Paese (che sta sprofondandoin realtà sempre di più nella recessione), era scontato che una simile notiziaavrebbe fatto scendere gli indici. E così è stato. Tuttavia, poco dopo mezzogiornola Commissione europea ha smentito di avere dato l'ultimatum ad Atene.

Sole 24 Ore - l

Dettagli...

BENEVENTO -

CONCORSI IRREGOLARI NEL BENEVENTANO

BENEVENTO - Per irregolarità nell’effettuazione di alcuniconcorsi al Comune di Benevento il Gip Flavio Cusani hadisposto gli arresti domiciliari per il dirigente del settorefinanze del Comune Andrea Lanzalone 45 anni a cui vieneimputata la concussione. Le indagini sono state condottedal sostituto procuratore della Repubblica Antonio Clemente.Per Cristiana Fevola 48 anni, consulente della Team Consultingsrl c’è un obbligo di dimora. La donna è indagata per falsitàmateriale: i provvedimenti sono stati eseguiti dalla Digos.

F.il Mattino

Dettagli...



Natale alla Reggia 2012

COMUNICATO STAMPA

"Natale alla Reggia 2012"

dall' 8 dicembre 2012 al 6 gennaio 2013 il programma degli eventi organizzati

al Palazzo Reale di Caserta

Mostre d’arte, visite guidate, concerti e appuntamenti culturali.

http://www.rositour.it/Italia/Campania/Caserta/Caserta.htm

Dettagli...